Parola d’ordine: costruire.

L’esperto dello smaltimento Econic opera con due scomparti chiusi a tenuta per flussi di rifiuti separati.

A nord-est di Londra, nella contea del Hertfordshire, si trova il distretto di Dacorum. Il territorio comprende città e borghi storici con più di 150.000 abitanti. Già nel 2020, il comune aveva scelto di avvalersi di 11 veicoli per lo smaltimento Econic. E ora si è occupato della sovrastruttura. Così da un lato la flotta è stata ampliata con l’aggiunta di 25 nuovi Econic. Dall’altro è stata però ottimizzata anche la sovrastruttura dei veicoli.

Efficienza doppia.

Le sovrastrutture sono prodotte da Geesinknorba, uno dei maggiori fornitori di veicoli per lo smaltimento e compattatori di rifiuti in Europa. Tutti i nuovi Econic del comune di Dacorum sono equipaggiati con due scomparti chiusi a tenuta, che possono essere azionati in modo indipendente l’uno dall’altro. Questo significa che due flussi di rifiuti – ad esempio rifiuti non riciclabili e alimenti riciclabili – possono essere raccolti e smaltiti separatamente. Un grande vantaggio per i processi di lavorazione collegati e una base su cui poter continuare a costruire anche in futuro.

Impiego collaudato.

Determinante per l’ordine successivo a Mercedes-Benz Special Trucks sono state le straordinarie caratteristiche che contraddistinguono Econic nell’ambito dello smaltimento dei rifiuti. Simon Smith, Transport Manager, riassume: "I veicoli che abbiamo utilizzato nel corso di quest’ultimo anno hanno soddisfatto, senza eccezioni, tutte le nostre esigenze."

Nella quotidianità lavorativa i veicoli Econic si sono dimostrati estremamente affidabili, caratterizzati da tempi di funzionamento lunghi, da estrema sicurezza ed efficienza. "I nostri veicoli partono ogni giorno al primo tentativo e questo è fondamentale affinché le nostre squadre possano iniziare puntualmente il lavoro alle ore 6.30. Questa affidabilità è stata confermata anche da altri comuni, che hanno puntato anch’essi su Econic", spiega Simon Smith.

1/4

Per quanto riguarda i moderni veicoli di smaltimento rifiuti, proprio come i loro precursori, si tratta di modelli 2630 LL 6x2 con asse posteriore aggiunto sterzante. Gli Special Truck sono azionati da motori a sei cilindri in linea da 7,7 l che, tramite il cambio automatico Allison a 6 marce, erogano 220 kW (299 CV) di potenza e sono perfetti per un funzionamento stop-and-go. 

Ma le argomentazioni del Transport Manager a favore di Econic non finiscono qui: "Quando nel 2018 iniziai questo lavoro, utilizzavamo veicoli di diversi costruttori e con svariate configurazioni", sottolinea Simon Smith. "Adesso abbiamo a che fare con un gruppo di fornitori molto più ristretto. Questo significa che i nostri dipendenti addetti al trasporto dei rifiuti non devono più acquisire familiarità con veicoli e comandi diversi. Tutti e 25 i veicoli sono stati forniti da Mercedes-Benz Partner S&B Commercials, dove ci si occupa con grande competenza anche della manutenzione regolare dei mezzi."

Gli Econic che abbiamo utilizzato nel corso di quest’ultimo anno soddisfano, senza eccezioni, tutte le nostre esigenze.

Simon Smith, Transport Manager, comune di Dacorum

Semplicità ed ergonomia s’incontrano.

Grazie alla posizione del sedile del conducente ribassata e alla vetratura panoramica, la cabina climatizzata dell’Econic consente di avere una perfetta visuale del traffico. Punta inoltre sul confortevole concetto Low-Entry, che facilita accesso e uscita degli operatori dal mezzo. Grazie ai numerosi dispositivi di sicurezza quali sensori e sistemi d’illuminazione supplementari, crew e conducente possono concentrarsi sull’essenziale.  

La dotazione di sicurezza prevista di serie per l’Econic include l’Active Brake Assist 5, in grado di rilevare, con l’ausilio della tecnologia di telecamere e radar, potenziali pericoli sulla corsia di marcia a velocità fino a 90 km/h. Se poi nel traffico quotidiano si crea una situazione critica, è possibile attivare un’escalation multistadio, al termine della quale, in caso di emergenza, il veicolo viene arrestato completamente.*

Active Brake Assist 5 in sintesi

A velocità fino a 50 km/h, l’Active Brake Assist è in grado di avviare inoltre una frenata a fondo automatica, se per esempio i pedoni attraversano o camminano lungo la corsia di marcia dell’autocarro o vengono verso di lui. Questa funzione centrale è in grado di accrescere la sicurezza sia degli utenti della strada più deboli che della crew, contribuendo nel contempo ad alleggerire il carico del conducente. La tecnologia di sicurezza è integrata da un freno di stazionamento elettronico che si attiva automaticamente allo spegnimento del motore.

Interesse suscitato?

Richiedi ora del materiale informativo sull'Econic!

* Entro i limiti del sistema, vale a dire entro i limiti imposti dalle leggi fisiche, il sistema è in grado di reagire in presenza di oggetti fermi e in movimento o di pedoni in movimento frenando il veicolo parzialmente o a fondo. Anche in queste situazioni, il conducente continua a essere sempre pienamente responsabile della sicurezza di marcia del veicolo.

visible-md and up (hidden-sm and down)
visible-lg and up (hidden-md and down)
visible-xl