Sui Monti Rhön si accende la luce.

L'Unimog viene utilizzato per le complesse operazioni di installazione delle linee elettriche.

La gru di carico trattiene il nuovo traliccio finché viene orientato perfettamente con il cavo. A quel punto la betoniera può rovesciare il suo carico nella fossa profonda due metri. Una volta indurito il calcestruzzo, i cavi vengono rimossi e il traliccio può iniziare a svolgere la propria funzione, sorreggere tre cavi di media tensione da 20.000 Volt.

Quella che appare una operazione semplice è invece un complesso lavoro di montaggio – spesso eseguito in condizioni ambientali difficili. In questo caso si tratta di fornire la corrente elettrica a 92.000 persone nella regione dei monti Rhön. Responsabile dell'impresa è la Überlandwerk Rhön GmbH. «Forniamo la corrente elettrica in tutte le località», sottolinea Andreas Hartung. Andreas è uno dei 205 collaboratori che quest'anno festeggeranno il centesimo anniversario dell'azienda che ha sede a Mellrichstadt. Ma la Überlandwerk ha anche un altro anniversario da festeggiare: i 50 anni di presenza dell'Unimog nel parco veicoli. L'ultimo esemplare: un U 430 L (passo da 3.600 millimetri) entrato in servizio lo scorso settembre.

Unimog U 5023 unico nel suo genere presso l'azienda energetica svizzera EKT.

Le caratteristiche principali: gru di carico, verricello e impianto di regolazione della pressione pneumatici.

Una caratteristica speciale del veicolo è rappresentata dalla gru di carico Hiab: orientabile a 360 gradi, consente di ottenere uno sbraccio massimo di dodici metri. «Sono caratteristiche con facilitano notevolmente il posizionamento dei tralicci, in particolare quando è necessario operare anteriormente oltre la cabina di guida», racconta Andreas Hartung, responsabile del parco veicoli. «Sulla piastra di attacco frontale abbiamo montato un pesante verricello che serve essenzialmente per le operazioni di autorecupero dell'Unimog nei casi in cui nei terreni fuoristrada anche l'impianto di regolazione della pressione pneumatici non riesca più a risolvere la situazione», spiega Hartung.

Hartung spiega che il verricello è in grado di trainare 5,5 tonnellate. Il cavo d'acciaio ha una lunghezza di 120 metri. «Nella regione del Rhön non possiamo mai farne a meno.» Il lungo passo di 3,60 metri conferisce all'Unimog la stabilità richiesta, in particolare quando si tratta di impiegare la gru. Il cassone viene montato solo raramente. Al suo posto nella parte posteriore del veicolo è previsto un supporto girevole. È qui che poggia la pesante estremità del traliccio.

I due portattrezzi convincono per la loro potenza e la loro versatilità. Entrambi i veicoli vengono impiegati anche come motrici quando utilizziamo i rimorchi con portacavi e per il trasporto dei miniescavatori.

Andreas Hartung, responsabile del parco veicoli, Überlandwerk Rhön GmbH

Veri tuttofare - i due Unimog U 430 della Überlandwerk Rhön.

La parte superiore viene sostenuta da un rimorchio (che può arrivare a 15 metri di lunghezza). Per la posa delle linee aeree e delle reti la Überlandwerk Rhön utilizza addirittura due U 430. È ormai un anno che a Mellrichstadt è arrivato un Unimog pressoché identico. Questo esemplare è dotato di un grande cassone e di un verricello sistemato sotto il veicolo nella parte posteriore. Un elemento di attrazione è rappresentato dai numerosi ripostigli in acciaio legato realizzati a mano e disposti sotto il cassone. «Ogni centimetro quadrato viene sfruttato per permettere di trasportare le attrezzature e il materiale richiesto per le operazioni di montaggio.» «I due portattrezzi convincono per la loro potenza e la loro versatilità», sottolinea Andreas Hartung. «Entrambi i veicoli vengono impiegati anche come motrici quando utilizziamo i rimorchi con portacavi e per il trasporto dei miniescavatori.»

Netze BW: realizzazione di linee aeree e manutenzione della rete.

Dalla città di Mellrichstadt, in Bassa Franconia, fino Tann e Hilders in Assia. Gli Unimog si recano regolarmente anche in Turingia per garantire le infrastrutture della rete elettrica per i clienti della Überlandwerk. E quando nel campo d'azione di 1.100 chilometri quadrati non è richiesta la realizzazione di linee elettriche si passa agli interventi di manutenzione: liberare le linee, tagliare gli alberi, tritare gli sfalci. Ogni Unimog porta sempre con sé gli attrezzi necessari. Unimog: un collaudato lavoro di squadra.

Sei interessato?

Richiedi informazioni su Unimog ora!

hidden-xs
visible-md and up (hidden-sm and down)
visible-lg and up (hidden-md and down)
visible-xl