Un autocarro a
5 stelle sul Tamigi.

Il primo Econic della Glencoe Plant Services è pronto ad entrare in azione.

Troppo sicuro? Non si è mai troppo sicuri, soprattutto nel traffico urbano. Questo è stato il pensiero che ha mosso anche i responsabili della Glencoe Plant Services, un'azienda specializzata nel noleggio di equipaggiamenti e di attrezzature per i grandi cantieri. Per poter operare al meglio nella città di Londra, al momento di acquistare un nuovo autocarro con cassone scarrabile la scelta è ricaduta sull'Econic 1830 L.

Versatile e affidabile.

La «Transport for London», azienda responsabile dell'insieme dei trasporti di Londra che dal 2001 stabilisce i requisiti per la circolazione degli autocarri nella capitale britannica, ha conferito all'Econic 5 stelle per la completezza delle sue dotazioni di sicurezza. Un fattore che ha influenzato in modo decisivo l'acquisto della Glencoe Plant Services, la cui scelta è poi ricaduta sull'Econic. Damian Kilcoyne, uno dei responsabili dell'azienda, spiega: «Considerando la frequenza con cui il veicolo deve operare a Londra e nei dintorni, l'Econic era l'unica scelta possibile. Sicurezza e compatibilità con le nostre esigenze sono state le priorità al momento della scelta del veicolo. Prima di acquistarlo, in occasione di un evento organizzato dal costruttore abbiamo avuto la possibilità di provare l'Econic apprezzando tutte le sue principali caratteristiche».

La Glencoe Plant Services fa parte del Masterson Holdings Group e la sua sede principale è a Chalfont St. Giles, a poco meno di un'ora di auto da Londra. L'Econic equipaggiato con cassone scarrabile in futuro verrà utilizzato soprattutto per trasportare nel traffico urbano fino ai centri di riciclaggio i rifiuti edilizi riciclabili. «Finora abbiamo noleggiato gli automezzi con cassone scarrabile dalle aziende che operano in subappalto. L'Econic ci rende più flessibili ed efficienti», spiega Damian Kilcoyne. La Glencoe Plant Services gestisce una flotta di una dozzina di veicoli tra cui figurano due autocarri della Mercedes-Benz da 26 tonnellate, su cui sono montate delle pompe per il calcestruzzo.

La buona visuale offerta al conducente dalla cabina di guida, in particolare, rende le strade londinesi sicure per tutti gli utenti del traffico.

Damian Kilcoyne, responsabile dell'azienda, Glencoe Plant Services

Sistemi di sicurezza all'avanguardia, dettagli convincenti.

L'Econic è stato progettato da zero con l'obiettivo di garantire la massima sicurezza a tutti gli utenti del traffico. A tal fine l'autocarro è stato dotato dei più moderni sistemi di assistenza per la sicurezza. L'Econic è equipaggiato con l'Active Brake Assist di quarta generazione, in grado di segnalare efficacemente gli eventuali rischi di collisione e in caso di pericolo può intervenire automaticamente frenando il veicolo. Inoltre il sistema di riconoscimento dei pedoni contribuisce a tutelare in particolare gli utenti della strada più deboli.

Panoramica di tutti i sistemi di assistenza per la sicurezza dell'Econic

Ma l'Econic offre significativi vantaggi in termini di sicurezza anche grazie alla sua concezione costruttiva: gli ampi finestrini panoramici e la porta laterale completamente in vetro garantiscono al conducente una visuale sul traffico a 360 gradi. Grazie alla posizione del sedile, più ribassata rispetto a quella di un autocarro tradizionale, il conducente può osservare ciclisti e pedoni ad altezza degli occhi anche in situazioni in cui la visuale è scarsa, come ad esempio nel caso di incroci e nel traffico incolonnato.

«In particolare la buona visuale offerta al conducente dalla cabina di guida rende le strade londinesi più sicure per tutti gli utenti della strada. Le migliori condizioni di visibilità rendono inoltre la guida meno stressante. L'accesso ribassato e la facilità di passare agevolmente da un lato all'altro della cabina di guida garantiscono un grado di sicurezza ancora più elevato, in quanto è possibile scegliere liberamente da che lato scendere e salire a bordo del veicolo», spiega Damian Kilcoyne. L'accesso ribassato e il sedile lato guida a sospensione pneumatica contribuiscono inoltre al benessere fisico dei conducenti dell'Econic.

1/3

Un pieno di potenza sul London Bridge.

Il motore a sei cilindri dell'Econic 1830 L ha una cilindrata di 7,7 l ed eroga una potenza di 220 kW (299 CV). Il veicolo con cassone scarrabile è dotato di un cambio manuale automatizzato PowerShift 3 che consente di risparmiare carburante. Il cassone scarrabile a comando idraulico è stato fornito dall'allestitore Hyva.

«La sicurezza ha rappresentato un fattore cruciale nella nostra decisione, ma a convincerci sono stati anche vantaggi quali i costi di manutenzione relativamente contenuti e la capacità operativa del veicolo, che ci consente di eseguire tutte le mansioni previste dalla nostra attività», racconta Damian Kilcoyne entusiasta. Il primo Econic non sarà quindi sicuramente l'ultimo nel parco veicoli dell'azienda di trasporti edili londinese.

hidden-xs
visible-md and up (hidden-sm and down)
visible-lg and up (hidden-md and down)
visible-xl