La potenza dell'Unimog al servizio della viticoltura.

La Bürgerspital Würzburg non si affida unicamente alle vecchie leve.

Lavora in azienda da 40 anni. Conosce tutto e tutti: ogni singola storia e ogni singola macchina. Günter Wohlfart è l'enologo responsabile dell'azienda; basta fargli una domanda sull'Unimog e lui inizia a parlare a ruota libera. Il primo Unimog è stato consegnato alla fondazione Bürgerspital zum Hl. Geist di Würzburg negli anni '60.

In servizio da 40 anni.

«Era un vero fiore all'occhiello all’epoca. I conducenti degli Unimog erano dei privilegiati. Non dovevano scendere dal veicolo per aprire le sponde di carico, perché qualcun altro lo faceva per loro. Chi sedeva al volante dell'Unimog non si scomodava dalla postazione di guida». In occasione dell'introduzione del modello 406, avvenuta all’inizio degli anni ‘70, la Bürgerspital non si è fatta perdere l'occasione: gli 84 CV dell’Unimog rappresentavano un elemento fondamentale per svolgere le attività dell'azienda. «L’Unimog è molto più veloce di un trattore». I quattro Unimog acquistati in quegli anni svolgono ancora oggi il loro compito in modo affidabile.

Allora ogni nuovo veicolo veniva provato direttamente da Günter Wohlfart. «Oggi utilizziamo l’Unimog esclusivamente per le operazioni di trasporto», spiega Wohlfart. «In passato tra gli assi veniva installato un verricello per arare il terreno tra le viti nei tratti in pendenza. L'Unimog ha sempre dato prova delle sue capacità. Nella parte anteriore del veicolo la pompa da 60 atr utilizzata per i trattamenti fitosanitari evitava le operazioni manuali con la pistola a spruzzo». Oggi questo equipaggiamento non è più richiesto, i nostri dieci trattori da vigneto si sono rivelati molto più efficienti.

Un Unimog compatto di ultima generazione.

Anche l’ultimo arrivato, un U 218 da 180 CV acquistato nel 2018, si è rivelato indispensabile per il vigneto. «Lo spazio tra le viti è ridotto e percorrerlo con un tradizionale trattore agricolo è impossibile. Con i suoi 2,20 metri di larghezza esterna, l'Unimog è perfetto per le esigenze logistiche delle viticoltura», spiega il viticoltore. E la cabina a tre posti consente di evitare l’utilizzo di un secondo veicolo.

L'Unimog nel settore agricolo: un perfetto esempio di efficienza.

Durante la vendemmia è necessario procedere con celerità: una cassetta dopo l'altra, l'uva deve essere trasportata fino al torchio. La superficie di carico è in grado di ospitare quattro grandi cassette di raccolta. Un veicolo che accompagna le diverse generazioni: nel vigneto della Bürgerspital l'Unimog è presente da decenni. Le cassette di raccolta in materiale sintetico consentono di raccogliere ciascuna 400 chilogrammi di uva. Un rimorchio da 10,5 tonnellate completa l'autoarticolato.

Un progetto realizzato con la Rappresentanza Generale Unimog:
Herold GmbH & Co. KG

1/7

Il know-how dell'Unimog in azione.

Ma nell'azienda vinicola c’è anche un altra persona che conosce l'Unimog a fondo: Thomas Weiß, il responsabile dell'officina. In città non c’è nessun altro che conosca gli Unimog come lui. Dopo aver effettuato il proprio tirocinio presso la Rappresentanza Generale Unimog Herold di Würzburg, Weiß ha lavorato qui per altri 16 anni occupandosi degli interventi di riparazione. Da qualche anno la sua esperienza è stata messa a disposizione dell'azienda vinicola.

La Bürgerspital Würzburg.

La cura del vigneto, che si estende per una superficie di 120 ettari, è affidata a una squadra di 24 viticoltori. Un numero pressoché identico di persone si occupa delle vendite e dell’amministrazione dell’attività. I cinque Unimog hanno finora percorso complessivamente 960.000 km, totalizzando 23.500 ore di esercizio. La fondazione Bürgerspital zum Hl. Geist di Würzburg è una delle più antiche in Europa: è qui che è stato imbottigliato per la prima volta il Bocksbeutel, il vino tipico della Franconia. Ogni bottiglia di vino venduta contribuisce da sempre a realizzare gli obiettivi sociali della fondazione.

hidden-xs
visible-md and up (hidden-sm and down)
visible-lg and up (hidden-md and down)
visible-xl