L'Econic mantiene il sangue freddo.

DirectVision è la concezione vincente per le consegne in città.

Pedoni che camminano chiacchierando, ciclisti di fretta, una quantità di auto e camion per le strade e le consegne su gomma in costante crescita nelle città. Nel caos del traffico urbano gli autisti devono seguire soprattutto una regola: mantenere il sangue freddo e guidare con manovre sicure il proprio mezzo tra la folla brulicante. Per questo il Gruppo STEF, leader in Europa nel settore dei trasporti e della logistica del fresco, ha appena acquistato a Lione un Econic 1830. La sua concezione DirectVision lo rende infatti perfetto per il servizio di distribuzione nelle vie cittadine.

Senso di responsabilità.

STEF si è posta l'obiettivo di offrire le migliori soluzioni possibili per le consegne di generi alimentari nelle aree urbane e periferiche. Con il nuovo Econic, l'azienda vuole mantenere l'equilibrio tra ecologia, economia e senso di responsabilità per la sicurezza dei propri autisti e degli altri utenti della strada.

Più visibilità nel caotico traffico urbano.

La cabina di guida ribassata DirectVision e la vetratura panoramica rendono l'Econic un veicolo eccellente per i contesti urbani. L'ottima visibilità e la bassa posizione del sedile di guida permettono al conducente di vedere per tempo gli utenti della strada più indifesi. Il veicolo dispone poi di numerosi sistemi di assistenza alla guida che aumentano ancora di più la sicurezza, come il sistema di assistenza alla svolta, che segnala gli ostacoli fermi o in movimento sul lato passeggero.

Econic e sicurezza.

L'Econic è attrezzato al meglio per il traffico cittadino non soltanto sul fronte della sicurezza: la sua manovrabilità, la grande maneggevolezza e l'ottima visibilità gli permettono di destreggiarsi nelle vie strette e lungo le carreggiate ridotte per la presenza di cantieri o di veicoli in sosta.

L'Econic offre tanti vantaggi anche agli operatori del settore logistico. L'accesso ergonomico dalla porta vetrata a doppio battente rende più confortevole il frequente saliscendi e riduce parecchio i metri di altezza da affrontare ogni giorno. La spaziosa cabina di guida accoglie fino a quattro persone.

1/2

Tecnica convincente. Per l'autotelaio e per la sovrastruttura.

L'Econic dispone di un motore OM 936 a sei cilindri in linea da 7,7 l, che eroga una potenza di 220 kW/299 CV e una coppia di 200 Nm tra i 1.200 e i 1.600 giri/min. Per garantire il trasporto sicuro dei generi alimentari sensibili alle alte temperature, la sovrastruttura frigorifera dispone di un sistema di criorefrigerazione. Una porta posteriore a comando elettrico facilita le operazioni di carico e scarico della merce.

Messo alla prova sul campo, il veicolo ha già dimostrato al Gruppo STEF di cosa è capace: grazie all'affidabilità dell'autotelaio e all'intelligente sovrastruttura, l'autista e l'Econic riescono a mantenere il sangue freddo persino nella frenetica area metropolitana di Lione.

hidden-xs
visible-md and up (hidden-sm and down)
visible-lg and up (hidden-md and down)
visible-xl