Brucia dalla voglia di spegnere gli incendi.

Unimog Mercedes-Benz: nato per i terreni difficili.

Quando nei servizi antincendio sono richieste caratteristiche di marcia ottimali sui terreni difficili, il maneggevole Unimog per usi fuoristradistici estremi è nel suo elemento. Questo vale sia per le autocisterne antincendio utilizzate per gli incendi boschivi, sia per i veicoli logistici impiegati in caso di alluvione. A tutto ciò vanno aggiunte innumerevoli versioni di allestimento e sovrastrutture che trasformano il compatto e robusto Unimog in un vero e proprio veicolo di pronto intervento.

Due Unimog U 5023 in azione nel sud della Francia.

Che si tratti di sabbia, massi o fango - con l'Unimog U 5023, l'equipaggio dei pompieri di Sapeurs Pompiers può raggiungere la loro destinazione anche nelle condizioni più difficili.

1/16

Straordinariamente robusto.

Incendi devastanti nel Mediterraneo, allarme alluvioni sulle rive del Danubio e dell'Elba, violenti uragani o tempeste autunnali in tutto il territorio europeo, a cui si aggiungono catastrofi come grandinate o terremoti: il numero delle catastrofi naturali aumenta in tutto il mondo, e con loro gli interventi su vasta scala e speciali dei vigili del fuoco e delle organizzazioni umanitarie. Le squadre di soccorso vengono messe di fronte a sfide sempre più grandi, e con loro naturalmente anche i veicoli di pronto intervento.

Nessun altro veicolo offre un potenziale operativo paragonabile a quello dell'Unimog in condizioni durissime per il trasporto di squadre, materiali, attrezzi e apparecchiature. Diverse prese di potenza consentono inoltre il montaggio e l'azionamento di pompe antincendio centrifughe, verricelli, generatori di corrente, ribaltabili idraulici o gru di carico. Tutti questi equipaggiamenti rendono l'Unimog un veicolo ottimale per i servizi antincendio.

Protezione dalle fiamme e dal calore.

per una torsione estrema in diagonale fino a 600 mm, ampi angoli di scarpata e di rampa, notevole altezza libera dal suolo grazie agli assi a portale, trazione integrale e bloccaggi dei differenziali, nonché livelli elevati di trazione e capacità di salita: con queste caratteristiche l'Unimog è perfettamente all'altezza dei severi requisiti dei servizi antincendio.

Un'altra particolarità è rappresentata dall'impianto di autoprotezione che bagna gli pneumatici e il parabrezza quando le fiamme si avvicinano troppo al veicolo. Inoltre il pacchetto di protezione dal calore, già disponibile di primo equipaggiamento, comprende ad esempio il rivestimento speciale di tutte le tubazioni principali per proteggerle dal calore o da eventuali danni.

Con la sua botola circolare sul tetto, che consente di combattere gli incendi direttamente dalla cabina di guida, l'Unimog facilita efficacemente il lavoro alle squadre di intervento. E la cabina di guida doppia (a richiesta) è in grado di ospitare fino a sette pompieri.

1/11

Il partner perfetto nella lotta agli incendi boschivi.

La presa di potenza sul motore o sul cambio di primo equipaggiamento rende l'Unimog il veicolo perfetto per combattere rapidamente gli incendi boschivi. Il cambio con gruppo riduttore permette al veicolo di avanzare anche sui terreni difficili o di svolgere la funzione “pump & roll” a velocità estremamente basse. Con la sua tecnica di propulsione si possono attraversare guadi profondi fino a 80 cm (a richiesta 120 cm). Tra le altre principali caratteristiche figurano l'impianto di regolazione della pressione degli pneumatici tirecontrol plus, con le modalità “Strada”, “Sabbia” e “Percorso accidentato”, e il potente cambio a inversione di marcia Electronic Quick Reverse, il rapporto fuoristrada e il sistema elettronico automatizzato di innesto delle marce EAS.

hidden-xs
visible-md and up (hidden-sm and down)
visible-lg and up (hidden-md and down)
visible-xl