L'Unimog completa il parco veicoli aeroportuale.

L'aeroporto di Istanbul utilizza l'Unimog per il servizio invernale.

Era già da tempo che la società di gestione “Devlet Hava Meydanları İşletmesi” (DHMI) dell'aeroporto Atatürk stava cercando un veicolo per il servizio invernale in grado di cavarsela anche negli spazi ristretti. Ora finalmente l'ha trovato nell'Unimog, e proprio per questo ha acquistato ben tre Unimog U 527 con lama sgombraneve e macchina di sghiacciamento.

 

Si richiede la massima professionalità.

Negli aeroporti i processi devono svolgersi senza intoppi, in modo da rispettare la tabella di marcia: e questo anche d'inverno, in condizioni atmosferiche pessime. Quando la neve e il ghiaccio minacciano di bloccare le piste, gli addetti aeroportuali e i veicoli di pronto intervento devono dimostrare la massima professionalità. Il gestore dell'aeroporto Atatürk di Istanbul, DHMI, fino a poco tempo fa stava cercando queste doti di professionalità per i suoi veicoli da adibire al servizio invernale. Gli autocarri utilizzati finora, infatti, non erano in grado di superare sfide come curve strette o sottopassaggi bassi.

Unimog e attrezzi montati: una combinazione perfetta.

Adesso la DHMI ha trovato i veicoli ottimali. Dall'inizio dell'anno, tre Unimog U 527 integrano il parco veicoli dell'aeroporto di Istanbul. I compatti porta-attrezzi sono equipaggiati con lama sgombraneve e macchina di sghiacciamento della ditta Giletta. Il personale specializzato del concessionario Unimog certificato Koluman ha montato le sovrastrutture nell'area aziendale in Turchia.

La conclusione del gestore aeroportuale turco DHMI è stata la seguente: «La soluzione completa offerta si adatta perfettamente alle nostre esigenze». Questo entusiasmo appare evidente anche da un ordine successivo: infatti la DHMI ha già ordinato altri dieci Unimog U 527.

hidden-xs
visible-md and up (hidden-sm and down)
visible-lg and up (hidden-md and down)
visible-xl