L'aeroporto di Vienna punta
sulla tecnologia a gas naturale.

Econic e Unimog vengono messi alla prova tutto l'anno nella gestione degli aeroporti.

Numerosi Unimog costituiscono, già da diversi anni, una parte integrante della flotta di veicoli dell'aeroporto di Vienna. Come porta-attrezzi multifunzionali, questi Special Trucks si occupano della manutenzione e del servizio invernale. Ma anche l'Econic ha convinto i gestori dell'aeroporto: nella versione NGT (Natural Gas Technology) questo autocarro a pianale ribassato si rivela un mezzo di sollevamento particolarmente ecocompatibile per il catering degli aerei.

L'Econic NGT Mercedes-Benz alimentato a gas naturale e in versione Euro VI viene utilizzato come veicolo per catering ed è dotato di una sovrastruttura di sollevamento dell'azienda Doll. La cabina di guida ribassata dell'Econic permette altezze di trasbordo particolarmente ridotte dal veicolo per catering all'aereo, in modo tale da poter rifornire tutti i tipi di velivolo correntemente in uso, dal Boeing 737 all'Airbus A 380. Inoltre una parte della sovrastruttura dell'Econic è collocata sopra la cabina di guida.

Emissioni di CO2 ridotte del 20 % grazie alla trazione a gas.

Con l'Econic NGT l'aeroporto di Vienna ha stabilito nuovi parametri di riferimento anche in termini di ecocompatibilità: le emissioni di CO2 del motore a gas sono inferiori del 20% circa rispetto a quelle di un motore diesel. Inoltre, se alimentato con biogas, l'Econic può presentare addirittura un bilancio di CO2 neutrale.

La migliore vista sulla pista.

Oltre all'ecocompatibilità dell'Econic NGT Mercedes-Benz, i suoi utenti dimostrano di apprezzare il suo concept Low Entry, grazie all'accesso comodo e all'eccellente visuale offerta dal grande parabrezza panoramico ribassato. Le condizioni di visibilità sono ulteriormente migliorate da telecamere per una visuale a 360°. L'Econic Mercedes-Benz è equipaggiato di serie con un cambio automatico Allison che permette al conducente di concentrarsi totalmente sul traffico, cosa che torna anche a vantaggio della sicurezza in aeroporto.

1/15

Unimog U 530 per il servizio invernale e la pulizia dell'area aeroportuale.

Oltre all'Econic NGT, l'aeroporto di Vienna si avvale anche di cinque Unimog U 530. Con un peso totale a terra di 16,5 t e 220 kW (299 CV) di potenza, questi Special Trucks rappresentano la più grande e potente variante di porta-attrezzi della serie.

Uno dei cinque veicoli dispone di una sovrastruttura spazzatrice dell'azienda Trilety e di un magnete permanente per rimuovere i residui metallici dall'area aeroportuale. Gli altri quattro Unimog U 530 sono equipaggiati per svolgere il servizio invernale in aeroporto con turbofrese della ditta Kahlbacher. Questi attrezzi vengono utilizzati, ad esempio, per rimuovere i cumuli di neve che si sono formati dopo che la squadra sgombraneve ha liberato la pista di decollo e atterraggio. L'albero della presa di forza dell'Unimog permette di caricare la neve sull'autocarro con le turbofrese e portarla via.

Anche due Unimog U 427 con spandisale della ditta Aebi-Schmidt e lame sgombraneve della ditta Kahlbacher prestano servizio nell'aeroporto di Vienna, garantendo la sicurezza della gestione aeroportuale.

hidden-xs
visible-md and up (hidden-sm and down)
visible-lg and up (hidden-md and down)
visible-xl