Ecco i vincitori.

Prestazioni eccezionali per l'Unimog e per il Racing Team. Quando la riuscita combinazione di automezzo e uomini fa la differenza.

Era il 2017 quando il Racing Team Unimog di Eggenstein, vicino a Karlsruhe, riuscì ad ottenere il primo piazzamento nel rally di Breslavia - con un Unimog preparato dal team stesso. Nel 2019 il team è riuscito a ripetersi con una netta vittoria a bordo del RennMog II, l'erede del veicolo che ha raggiunto il gradino più alto del podio due anni prima. Il segreto che sta alla base di questo successo: una prestazione magistrale sia del team che del mezzo.

Il successo ottenuto in occasione del rally di Breslavia 2019.

Sono il team e le soluzioni tecniche a fare la differenza.

come sanno perfettamente i membri del team del pilota Steffen Braun. Ci sono volute oltre 1.800 ore di comune lavoro per realizzare il RennMog II e per portarlo al trionfo nel rally svoltosi in Polonia. E come sottolinea orgoglioso il navigatore Christian Koepke, «in pista il nostro veicolo è stato nettamente superiore agli avversari».

Come si spiega questo successo e quali sono le curiosità tecniche che si nascondono sotto quel vestito nero e giallo? Ce lo spiegano Christian Koepke e Steffen Braun personalmente.

hidden-xs
visible-md and up (hidden-sm and down)
visible-lg and up (hidden-md and down)
visible-xl