Due veicoli, più di
1.000 possibilità

Grazie a due Econic con sistema per container intercambiabili i Vigili del fuoco volontari di Winnenden sono equipaggiati per ogni tipo di intervento.

Un’auto esce fuori strada. Precipita giù da una scarpata finché si ferma accanto a un torrente, dove rimane capovolta. Ci sono delle persone all’interno del veicolo? Sono in pericolo di vita? Quando l’allarme arriva in centrale, i Vigili del fuoco volontari non sono ancora in grado di rispondere a queste domande. Indossano la loro divisa, salgono sul veicolo di pronto intervento e partono. Preparati ad affrontare ogni situazione. Pronti a entrare in azione.

Andreas Münch sostiene che questo sia uno dei compiti più importanti dei suoi colleghi: per un vigile del fuoco creatività e flessibilità sono due caratteristiche essenziali per poter essere in grado di reagire in qualunque situazione. Münch è il vicecomandante del reparto che si occupa degli interventi nel centro città di Winnenden ed è co-responsabile dell’acquisto dei veicoli che i soccorritori volontari utilizzano per i loro interventi.

Una maggiore altezza libera dal suolo e una forza di trazione pari a 8 tonnellate.

Il recupero dell’automobile precipitata vicino al torrente è stato il primo intervento per l’Econic 2635 equipaggiato sistema per container intercambiabili e verricello. Il veicolo è dotato di sospensioni pneumatiche integrali che in caso di necessità offrono una maggiore altezza libera dal suolo e consentono di avanzare anche sui terreni più accidentati. Questa flessibilità, insieme al verricello frontale della Rotzler dotato di una forza di trazione pari a 8 t, ha contribuito alla buona riuscita dell’intervento – e il recupero della vettura è stato portato a termine con successo. Un risultato che ha portato con sé una piacevole certezza per Andreas Münch: anche nella pratica tutto funziona come da progetto.

«Se entrano in azione loro, deve necessariamente essere successo qualcosa di grosso»

L’Econic con verricello è uno dei due nuovi veicoli dei Vigili del fuoco di Winnenden. Il secondo veicolo è praticamente identico al primo, ma non possiede un verricello. Entrambi gli autocarri utilizzano un sistema che consente di cambiare il container. Grazie a questa soluzione i veicoli possono essere equipaggiati con container a rulli di diverso genere e in pochi minuti sono pronti per eseguire qualsiasi tipo di intervento. In questo modo vengono meno i costi generati soprattutto nel caso dei veicoli speciali, che per la maggior parte del tempo rimangono in attesa di interventi specifici che richiedano il loro utilizzo. I nuovi arrivati sono attualmente equipaggiati con un’ampia gamma di attrezzature richieste principalmente per gli incidenti che coinvolgono autovetture o alti tipi di automezzi, nonché per gli interventi in cui sono coinvolti materiali pericolosi. Oppure, come dice Andreas Münch: «Se entrano in azione loro, deve necessariamente essere successo qualcosa di grosso»

Il supporto tecnico è solo il primo step nel programma che i Vigili del fuoco volontari hanno in mente per i due Econic. Fra non molto uno dei veicoli verrà provvisto di un equipaggiamento che ci consentirà di utilizzarlo anche per gli interventi antincendio. E poi chissà che altri scenari si prospetteranno. Grazie alla flessibilità del sistema per container intercambiabili abbiamo a disposizione «più di 1.000 possibilità», racconta Andreas Münch.

I due Econic 2635 sono pressoché identici.
L’accesso ribassato di 40 centimetri significa maggiore sicurezza e comfort.
Il sistema di container intercambiabili consente la rapida sostituzione di container a rulli di diverso tipo.
Il verricello dell’Econic è prodotto dalla Rotzler.
Il verricello viene impiegato ad esempio per recuperare le auto incidentate.
Il verricello viene impiegato ad esempio per recuperare le auto incidentate. Oltre alla sicurezza e alla flessibilità, per i vigili del fuoco volontari è fondamentale anche svolgere con piacere il proprio lavoro.
La maggior parte degli operatori non sono conducenti professionisti; questo rende tanto più importante la semplicità di azionamento dei veicoli.
I pratici container a rulli dell’Econic sono provvisti di attrezzature per fornire supporto tecnico in situazioni complesse, ad esempio negli incidenti che coinvolgono delle automobili.
I due Econic 2635 sono pressoché identici.
1/8

Questi veicoli ci garantiranno la flessibilità necessaria a soddisfare qualunque tipo di esigenza.

Andreas Münch, vicecomandante di reparto Distaccamento centro città, Vigili del fuoco volontari di Winnenden

Un sistema estremamente pratico per chi deve eseguire le operazioni.

I due Econic 2635 erogano all’incirca 350 CV di potenza a testa, hanno una massa totale a terra di 26 t (10 t di massa a vuoto) e un passo di 4,50 m. Entrambi sono conformi alla norma sui gas di scarico Euro VI e sono equipaggiati con un dispositivo di sollevamento a gancio della Meiller. Gli equipaggiamenti per gli interventi antincendio sono stati forniti dalla Hensel. In fase di progettazione per i Vigili del fuoco volontari di Winnenden un ruolo centrale è stato svolto anche dal cambio Allison completamente automatizzato dell’Econic: «Il nostro obiettivo era configurare i sistemi del veicolo nel modo più semplice possibile così da consentire agli operatori di concentrarsi sulla guida», racconta Andreas Münch, che prosegue: «Quando ci spostiamo con le luci blu accese e la sirena spiegata, l’adrenalina sale e gli altri utenti della strada non sanno cosa stia accadendo. Soprattutto nei centri urbani, dove gli spazi sono più stretti. I nostri uomini devono essere pronti a tutto e reagire rapidamente»

L'Econic con scala girevole di Rosenbauer domina anche i passaggi bassi e stretti.

E grazie al nuovo Econic, con le sue caratteristiche ed i suoi equipaggiamenti tecnici, intervenire rapidamente in mezzo al traffico in presenza di condizioni pericolose è ora possibile: le tre telecamere per la retromarcia assistita posizionate a diverse altezze e dotate di diverse angolature conferiscono al conducente sicurezza, l’asse posteriore aggiunto garantisce un’estrema maneggevolezza anche nelle strade più strette e la posizione di seduta ribassata della cabina di guida DirectVison offre al conducente una visuale diretta sul traffico. «All’inizio è stato molto curioso perché siedi alla stessa altezza delle persone che attraversano sulle strisce pedonali», racconta Andreas Münch. «Una situazione che ha stupito molto anche i pedoni»

Un compagno di lavoro per i prossimi 25 – 30 anni.

Dopo un intenso lavoro di progettazione con la Mercedes-Benz e con gli allestitori coinvolti nel progetto, i veicoli sono stati consegnati. Il compito successivo consisteva nel formare tutte le unità affinché acquisissero le competenze necessarie per utilizzare l’Econic nel più breve tempo possibile. Quando anche in questo caso tutto ciò che aveva immaginato sul piano teorico si è rivelato valido anche a livello pratico, Andreas Münch ha potuto tirare un sospiro di sollievo: «È confortante quando insegni agli altri a fare qualcosa e alla fine poi tutto funziona», racconta.

I Vigili del fuoco volontari contano sul fatto di poter utilizzare i due Econic per i prossimi 25 – 30 anni. Vale a dire la restante parte della carriera di Andreas Münch nei vigili del fuoco. «Non ho una sfera di cristallo, naturalmente non posso sapere che cosa accadrà», spiega. . «Ma so che questi veicoli ci garantiranno la flessibilità necessaria per soddisfare qualunque tipo di esigenza».

Interesse suscitato?

Richiedi subito materiale informativo sull'Unimog!

hidden-xs
visible-md and up (hidden-sm and down)
visible-lg and up (hidden-md and down)
visible-xl